1° Maggio, le iniziative in Toscana (in via di elaborazione)

“L’Italia si cura con il lavoro”. E’ questo lo slogan che quest’anno è stato scelto da Cgil-Cisl-Uil per celebrare il Primo Maggio, la Festa dei Lavoratori. Il virus ancora non è stato sconfitto e le conseguenti restrizioni non permettono di celebrare il Primo Maggio nelle modalità tradizionali. In questo contesto, CGIL CISL UIL della Toscana hanno tuttavia deciso di tenere viva questa festa, nel rispetto delle normative anti Covid-19, in alcuni luoghi simbolo, per riaffermare che la ripartenza passa dal lavoro e dalla campagna vaccinale.

Questo l’elenco (in elaborazione) delle manifestazioni unitarie di Cgil-Cisl-Uil previste per la giornata del Primo Maggio in Toscana:

I SEGRETARI GENERALI REGIONALI 

  • Annalisa Nocentini (Uil Toscana) alle 10 a Calenzano (Firenze) davanti ad Amazon Logistics
  • Dalida Angelini (Cgil Toscana) alle 10 a LUCCA (Ospedale San Luca) con la Cgil locale
  • Riccardo Cerza (Cisl Toscana) alle 10 alle acciaierie di Piombino

 

FIRENZE
– Barberino di Mugello: ore 10-11:30 distribuzione di garofani rossi in Piazza Cavour
– Empoli: ore 10-12 presidio in Piazza della Vittoria e distribuzione di garofani rossi
– Greve in Chianti/Passo dei pecorai: ore 10-12 presidio presso il cementificio Testi con i lavoratori che da ottobre lottano per difendere il proprio futuro
– Sesto Fiorentino: ore 10 in piazza De Amicis e deposizione in largo 5 Maggio di due mazzi di fiori.

 

AREZZO
Nella zona industriale di Levane i Segretari generali di Cgil-Cisl-Uil Arezzo porteranno la solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici di Lem Galvanica e Valentino Shoes Lab. Presenti anche i segretari delle federazioni Fim-Fiom-Uilm e Filctem-Femca-Uiltec. Spiegano i sindacati: “Vogliamo essere di fronte a due aziende oggi in difficoltà e con i lavoratori in cassa integrazione. Indipendentemente dall’esito delle indagini della magistratura sugli incendi che hanno colpito e fermato Valentino e Lem, oggi abbiamo qui un problema occupazionale che si lega alla situazione complessiva di una zona sulla quale è necessario riflettere con grande attenzione”.

 

PRATO
Primo Maggio on line anche quest’anno, causa pandemia e relative restrizioni. Una mattinata in diretta (dalle 10,30) per la Festa dei lavoratori promossa da Cgil, Cisl e Uil Prato su una pagina Facebook creata per l’evento  (https://www.facebook.com/Primomaggioprato) e su un canale YouTube (https://www.youtube.com/channel/UCd_5LHUiuR645WMn66r03jg) con testimonianze di lavoratrici e lavoratori, gli interventi dei tre segretari territoriali confederali.

 

PISA
Dalle ore 10:30 alle ore 11:30 presidio unitario all’ingresso dell’ospedale “F.Lotti” di Pontedera (qui il volantino).

MASSA CARRARA
Flash mob unitario alle 11 in piazza Aranci a Massa.