UNIONE ITALIANA DEL LAVORO

Sito ufficiale della UIL Toscana e Firenze

Go Beyond: libertà di un futuro senza precariato

Oggi è ufficialmente iniziata la quinta edizione di 𝐆𝐨 𝐁𝐞𝐲𝐨𝐧𝐝! L’argomento di quest’anno è la libertà di un futuro senza il precariato. Per la UIL Toscana hanno partecipato 𝐃𝐚𝐧𝐢𝐞𝐥 𝐃𝐞𝐧𝐚𝐫𝐨 𝐞 𝐍𝐢𝐜𝐨𝐥𝐚 𝐌𝐨𝐫𝐚𝐜𝐜𝐡𝐢𝐨𝐥𝐢.
Questa mattina, allo Spazio Europa a Roma, i ragazzi e le ragazze presenti hanno discusso di Europa e mercato del lavoro col Segretario Generale UIL 𝐏𝐢𝐞𝐫𝐏𝐚𝐨𝐥𝐨 𝐁𝐨𝐦𝐛𝐚𝐫𝐝𝐢𝐞𝐫𝐢, col Rappresentante UIL al CESE 𝐀𝐧𝐠𝐞𝐥𝐨 𝐏𝐚𝐠𝐥𝐢𝐚𝐫𝐚, con la Rappresentante del Comitato Giovani della CES e funzionaria Uff. Internazionale UIL 𝐀𝐧𝐠𝐞𝐥𝐢𝐜𝐚 𝐑𝐨𝐭𝐚, con la Responsabile Internazionale e Associazionismo in RUGE (l’organizzazione giovanile dell’UGT spagnola) 𝐁𝐞𝐥𝐞𝐧 𝐆𝐮𝐢𝐫𝐚𝐨 e con 𝐏𝐫𝐢𝐬𝐜𝐢𝐥𝐥𝐚 𝐁𝐢𝐧𝐝𝐚, già Rappresentante del Comitato Giovani della CES.
Nel pomeriggio, all’Esperienza Europa David Sassoli, i giovani hanno avuto l’opportunità di fare una simulazione di una seduta del Parlamento Europeo, con l’obiettivo di raggiungere una mediazione – attraverso una trattativa tra gruppi parlamentari fittizi – per approvare una direttiva europea.

Le dichiarazioni di Gianluca Cavallaro sull’IMU

Le dichiarazioni del Presidente del CAF UIL Toscana 𝐆𝐢𝐚𝐧𝐥𝐮𝐜𝐚 𝐂𝐚𝐯𝐚𝐥𝐥𝐚𝐫𝐨 in merito alle agevolazioni sull’IMU e il lavoro dei nostri sportelli, uscite oggi su 𝐋𝐚 𝐍𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞.
Scorri la foto per leggere l’articolo

Coordinamento Uil Giovani

Questa mattina, nella sede centrale della UIL Toscana in via Corcos a Firenze, si è tenuto il primo incontro del Coordinamento 𝐔𝐈𝐋 𝐆𝐢𝐨𝐯𝐚𝐧𝐢 𝐓𝐨𝐬𝐜𝐚𝐧𝐚, alla presenza del Segretario Generale della UIL Toscana 𝐏𝐚𝐨𝐥𝐨 𝐅𝐚𝐧𝐭𝐚𝐩𝐩𝐢𝐞̀, della Segretaria Confederale con delega ai giovani 𝐋𝐚𝐮𝐫𝐚 𝐌𝐞𝐧𝐜𝐨𝐧𝐢 e del Funzionario della Segreteria Generale della UIL Nazionale e Consigliere di Presidenza del CNG 𝐀𝐥𝐞𝐬𝐬𝐚𝐧𝐝𝐫𝐨 𝐅𝐨𝐫𝐭𝐮𝐧𝐚.
Un momento importante e molto partecipato, con diversi interventi che hanno toccato molte delle criticità e dei fenomeni che riguardano i giovani. Durante l’incontro è stato affrontato l’impegno della UIL Giovani per tutelare, formare e coinvolgere le nuove generazioni per migliorare il futuro del Paese e di questa organizzazione, a partire da tre iniziative che si terranno da settembre in poi. Nell’incontro di oggi è stato nominato 𝐑𝐢𝐜𝐜𝐚𝐫𝐝𝐨 𝐈𝐦𝐩𝐞𝐫𝐢𝐨𝐬𝐢 come Coordinatore della UIL Giovani Toscana.
A tutti i nostri ragazzi auguriamo buon lavoro! Il futuro è vostro!

Le dichiarazioni di Paolo Fantappiè sull’ampliamento dell’aeroporto di Firenze

Le dichiarazioni del Segretario Generale della UIL Toscana 𝐏𝐚𝐨𝐥𝐨 𝐅𝐚𝐧𝐭𝐚𝐩𝐩𝐢𝐞̀ sull’ampliamento dell’aeroporto di Firenze e la necessità di una sinergia con quello di Pisa, uscite oggi su 𝐅𝐢𝐫𝐞𝐧𝐳𝐞 𝐓𝐨𝐝𝐚𝐲.

Leggi l’articolo

Prima edizione di Next Gen

Si è conclusa ieri la prima edizione di 𝐈𝐭𝐚𝐥 𝐍𝐞𝐱𝐭 𝐆𝐞𝐧, il percorso di alta formazione di tre giorni per i nostri giovani del patronato, che quest’anno si è svolto a Cesenatico.
Tre giorni di discussione e confronto sulla storia, i valori, le buona pratiche e il futuro del patronato.
Per Ital UIL Toscana hanno partecipato 𝐋𝐞𝐭𝐢𝐳𝐢𝐚 𝐒𝐨𝐥𝐝𝐢 𝐞 𝐂𝐚𝐭𝐞𝐫𝐢𝐧𝐚 𝐁𝐫𝐨𝐧𝐳𝐢𝐧𝐢, oltre alla Coordinatrice Ital UIL Toscana 𝐄𝐬𝐭𝐞𝐫 𝐂𝐢𝐜𝐜𝐚𝐫𝐞𝐥𝐥𝐢, che ha svolto un importante ruolo nella formazione sulla tutela dei diritti sui danni alla salute dei lavoratori in ambito di infortuni sul lavoro e malattie professionali.

Le dichiarazioni di Paolo Fantappiè sull’aumento della Tari

Le dichiarazioni del Segretario Generale della UIL Toscana 𝐏𝐚𝐨𝐥𝐨 𝐅𝐚𝐧𝐭𝐚𝐩𝐩𝐢𝐞̀ sull’aumento della 𝐓𝐚𝐫𝐢 nelle varie città toscane – in particolare a Pistoia – e sulle necessità per ridurne gli importi, uscite questa mattina sul 𝐓𝐢𝐫𝐫𝐞𝐧𝐨.
Scorri la foto per leggere l’articolo

Ampliamento aeroporto Firenze, Fantappiè (UIL): “Bene la partenza dei lavori al Vespucci, ma serve gioco di squadra con l’aeroporto di Pisa”

“Apprendiamo questa mattina a mezzo stampa della visita del Sottosegretario alle Infrastrutture Tullio Ferrante all’aeroporto Vespucci di Firenze, dove ha incontrato l’AD di Toscana Aeroporti Roberto Naldi, e dell’annuncio dell’imminente partenza – sono previsti a fine 2024 – dei lavori per lo sviluppo dell’aeroporto fiorentino, a partire da una nuova pista d’atterraggio. 

 

Come UIL Toscana siamo favorevoli all’ampliamento dell’aeroporto di Firenze, che permetterà la crescita dell’occupazione diretta e indiretta e, soprattutto, farà da volano per lo sviluppo delle imprese presenti sul territorio e di quelle che potranno insediarsi nella nostra regione. Inoltre risolverà il problema dei sorvoli sulle popolazioni di Brozzi, Peretola e Quaracchi.

 

Crediamo però che questo debba avvenire contestualmente ad un progetto di sviluppo dell’aeroporto di Pisa, fondamentale per la Toscana. Tra le due strutture dovrà esserci un progetto di sviluppo sinergico che porti ad una crescita di entrambe, pur mantenendo le attuali specificità operative.

In questo senso, è opportuno che l’aumento dei passeggeri previsto in futuro riguardi in particolar modo tutto il sistema aeroportuale toscano nel solco di una politica di sistema.”

 

Presentata a Firenze l’alleanza per l’abitare

Per fronteggiare l’emergenza a casa, a Firenze è nata “𝐀𝐥𝐥𝐞𝐚𝐧𝐳𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐥’𝐚𝐛𝐢𝐭𝐚𝐫𝐞”, che oggi ha presentato un decalogo di proposte alle istituzioni dell’area fiorentina per “per un diritto all’abitare, equo, sostenibile e solidale”.
Alleanza per l’Abitare è costituita da Cgil Firenze, Cisl Firenze, 𝐔𝐢𝐥 𝐅𝐢𝐫𝐞𝐧𝐳𝐞, Sunia Firenze, Sicet, 𝐔𝐧𝐢𝐚𝐭, Unione inquilini, Caritas Diocesana di Firenze, Fondazione Solidarietà Caritas ETS, Casa e Agenzia Sociale per la Casa, Udu, Associazione Ciao, Progetto Arcobaleno, Abitare Solidale, Cospe onlus, Cat, Tutori Minori Stranieri Non Accompagnati – MSNA, Coop21, Oxfam Italia.
Per la UIL Firenze era presente il Coordinatore 𝐋𝐞𝐨𝐧𝐚𝐫𝐝𝐨 𝐌𝐮𝐠𝐧𝐚𝐢𝐧𝐢, che ha evidenziato come questo sia “un primo segnale, un primo intento comune per il problema abitativo nell’area metropolitana: dieci proposte alle istituzioni per un nuovo modello abitativo più equo e solidale.
Altro segnale è il coinvolgimento nel progetto “Alleanza per l’abitare”, che ha visto partecipare anche associazioni del terzo settore, studenti e organizzazioni sindacali.

Leggi il resto della notizia »