UNIONE ITALIANA DEL LAVORO

Sito ufficiale della UIL Toscana e Firenze

Ristori alluvione, Fantappiè (UIL Toscana): “Bene la firma all’emendamento che sblocca 60 milioni, ma le risorse necessarie sono molte di più e serve un cambio di passo”

Accogliamo positivamente la firma dell’emendamento al decreto PNRR che vede destinare oltre 60 milioni di euro – già recentemente annunciati dalla Presidente del Consiglio Meloni – alle imprese e famiglie toscane colpite dall’alluvione. 

Tuttavia, le risorse necessarie per la ricostruzione sono molte di più – si parla di circa 500 milioni di euro – di quelle trovate fino ad ora in oltre quattro mesi dal governo. Serve un cambio di passo se non si vuol rischiare una desertificazione delle attività produttive in quello che è un territorio chiave per la Toscana, con quasi il 40% delle imprese della nostra regione.

Come Sindacato, inoltre, ci aspettiamo un coinvolgimento sulla quantità di risorse pro capite date fino ad oggi alle imprese ed alle famiglie coinvolte nell’alluvione e sulle modalità di erogazione.

 

Paolo Fantappiè, Segretario Generale UIL Toscana

Incontro di formazione nella sede della UIL di Firenze per gli operatori del CAF Uil Toscana

Durante la giornata di ieri, nella sede della UIL Toscana in via Corcos a Firenze, si è tenuto un incontro di formazione per gli operatori del CAF UIL Toscana.
Durante la mattinata sono intervenuti il Presidente del CAF UIL Toscana Gianluca Cavallaro e la Coordinatrice del CAF UIL Maddalena Monaco per le disposizioni operative, prima dell’intervento dei docenti Cristina Papini, Gianni Pinzauti, Benedetta Giombetti, Maura Pini, Gabriele Galassi e Gilberto Grifoni.

Leggi il resto della notizia »

Ennesima morte sul lavoro a Lucca

A Lucca ennesima morte sul lavoro, Rossano Rossi (Segretario generale Cgil Toscana) e Paolo Fantappiè (Segretario generale Uil Toscana): “Cosa ancora deve succedere perché la battaglia per la sicurezza sul lavoro diventi una priorità dell’agenda della politica?”.

 

Domani a Firenze iniziativa con Landini e Bombardieri, in arrivo mobilitazioni

Leggi il resto della notizia »

Assemblea nazionale degli RLS e RSU

Venerdì 22 marzo si terrà a Firenze, alla Stazione Leopolda dalle 10:00, l’assemblea nazionale degli RLS e RSU di UIL e CGIL su sicurezza sul lavoro e rappresentanza.
Ad introdurre sarà il Segretario Generale UIL Pierpaolo Bombardieri. Seguiranno interventi di delegate e delegati, fino alle conclusioni del Segretario Generale CGIL Maurizio Landini.

Basta morti sul lavoro!

Oggi in Piazza del popolo a Roma la UIL ha portato , tante quante i morti sul lavoro ogni anno.
Migliaia di persone che sono uscite di casa per andare a lavorare e non sono mai più tornate dai propri cari. Una strage che non può rimanere silenziosa, un grido d’aiuto delle famiglie delle vittime che non può rimanere inascoltato: per questo oggi il Segretario Generale Pierpaolo Bombardieri leggerà i nomi di ogni vita spezzata sul lavoro.

Iniziativa “La Toscana del lavoro” presso il Teatro La Compagnia

Questa mattina, al Teatro La Compagnia in via Cavour a Firenze, si è tenuta l’iniziativa “La Toscana del lavoro” organizzata dalla Regione Toscana.
Durante la mattinata sono intervenuti il Presidente della Toscana Eugenio Giani, l’Assessora Regionale Alessandra Nardini, la Direttrice Istruzione, Ricerca, Formazione e Lavoro Francesca Giovani e la Direttrice di ARTI Simonetta Cannoni.
Dopo questi interventi, si è svolta la tavola rotonda “La concertazione: quale chiave per una programmazione di successo”, alla quale hanno partecipato tutte le parti sociali, tra cui i Segretari Generali di UIL, CGIL e CISL Paolo Fantappiè, Rossano Rossi e Ciro Recce.

Leggi il resto della notizia »

Sanità e Irpef, Fantappiè (UIL Toscana): “Bene la firma sui fondi Fsc, ma occorrono altri investimenti dal governo centrale. Tutte queste risorse non si erano mai viste in Toscana, sarebbe poco comprensibile chiedere ulteriori sacrifici ai cittadini toscani”

Firenze, 15.03.2024 – Apprendiamo con piacere le intenzioni del Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani di ridurre l’addizionale Irpef sulla sanità a seguito dell’incontro con la Presidente del Consiglio Giorgia Meloni sui fondi Fsc, che permettono di liberare circa 100 milioni di euro da destinare al bilancio sanitario.

Fermo restando la bontà dell’accordo, è tuttora più che necessario un aumento degli investimenti da parte del governo centrale per risanare e difendere il modello della sanità pubblica e universale.

 

Detto questo, le risorse derivanti dall’accordo firmato ieri devono essere gestite bene e responsabilmente. L’ammontare complessivo dei finanziamenti, considerando anche il PNRR, non si era mai visto in Toscana e proprio per questo sarebbe veramente poco comprensibile chiedere ulteriori sacrifici ai cittadini toscani, già provati dall’aumento dell’inflazione e, purtroppo, dagli eventi alluvionali.

 

Paolo Fantappiè, Segretario Generale UIL Toscana

Il progetto Fuori Classe, con capofila Fondazione Nuovo Villaggio del Fanciullo di Ravenna, al Centro per l’arte contemporanea “Luigi Pecci” di Prato

Al via la seconda annualità del progetto Fuori Classe: Unità Scolastica di Intervento Precoce finanziato dal Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri e gestito da Fondazione Nuovo Villaggio del Fanciullo di Ravenna, capofila, da Acudipa di Foggia e dalla Cooperativa sociale Pio Carosi Pars di Macerata.


Nell’ambito del progetto verranno organizzati numerosi eventi di disseminazione nelle regioni coinvolte – Lombardia, Emilia-Romagna, Marche, Toscana, Abruzzo, Campania, Puglia e Sicilia – con lo scopo di presentare ed argomentare i principali risultati e il valore aggiunto che il progetto ha apportato a livello nazionale per la prevenzione all’uso e abuso di sostanze stupefacenti tra i banchi di scuola.
Il primo evento avrà luogo in Toscana, presso il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci a Prato e vedrà la partecipazione di docenti, personale ATA, studenti e genitori degli Istituti toscani coinvolti oltre che dai rappresentanti delle istituzioni locali, Sindaco, Assessore Servizi Sociali Comune di Prato, Arma dei Carabinieri, Capo della Polizia municipale Consigliere regionale Ilaria Bugetti. Nonchè dal direttore del Ser.D di Prato e della Dott.ssa Simona Gori Serd di Pistoia. La referente territoriale, Patrizia Bartolini, con la partecipazione del responsabile del progetto e direttore generale di Fondazione Nuovo Villaggio del Fanciullo Patrizio Lamonaca e lo psichiatra Giuseppe Mammana – presidente di Acudipa – presenteranno i principali risultati e le future attività previste.

Leggi il resto della notizia »